Chi meglio di un altro fiorista può ispirare un fiorista? Van der Plas è la piattaforma numero 1 in Europa dedicata ai fioristi e da oggi vuole cogliere l’opportunità di farli parlare i fioristi, di creare un dialogo tra di loro, e presentare quelli che possono essere di maggiore ispirazione per gli altri. D’ora in poi, ne presenteremo uno qui ogni mese, mostrando l’intera varietà dell’arte europea con l’intento di fare alzare il vento dell’ispirazione.

L’Italia è nel mondo un’icona di stile. Questa cosa è nota in tutti settori, dalla moda agli arredamenti. L’arte, per meglio dire, è un concetto che nell’immaginario collettivo sta spesso di casa in Italia. Ma cosa si sa del Belpaese quando non si parla di tele e tessuti, ma di fiori? Ne parliamo con Massimo Iodice, event planner e imprenditore, fondatore di Flover, uno dei negozi più esclusivi di Napoli.

Il mercato italiano, com’era

“In verità fino a poco tempo fa l’Italia era un po’ periferia – ammette Iodice. A passeggiare per le vie di Milano o di Roma non si vedevano le boutique di piante e petali, di creazioni originali che si potevano scorgere lungo le vie di Amsterdam o su certi boulevard di Parigi. E forse – sottolinea Iodice – perché il mercato non lo richiedeva così tanto. Il mercato italiano del fiore era soprattutto legato al funebre o agli eventi. Ed è spesso la domanda a creare l’offerta”.

Freesia Orang

E oggi?

La musica è cambiata, oggi l’Italia anche nel settore floreale è molto apprezzata nel mondo. “Abbiamo creato un nostro stile. I fiori sono cosa viva e tantissimi miei colleghi e io – continua Iodice – stiamo provando a generare arte da queste creature meravigliose e fragili che sono gli steli, i petali, le foglie che ogni giorno maneggiamo”. “Mettiamo dentro le composizioni, in modo naturale, le nostre storie, le storie dei nostri territori, le loro espressioni – chiosa”. “E molto spesso – nota ancora – siamo in grado di esibire queste creazioni all’interno delle strutture, dei palazzi, delle ville che sono scelte dai clienti come scenario per i loro eventi. Posti di una bellezza straordinaria, siti spesso a strapiombo sul mare, o immersi in campagne meravigliose. Questa combinazione spesso è stupefacente e moltissime persone, soprattutto i non italiani, cominciano a scegliere con sempre maggiore insistenza il nostro Paese come location per le celebrazioni importanti”

I fiori, la mia cura

Parla così, Massimo Iodice, classe ’70, cresciuto a Napoli e oggi riferimento per moltissimi colleghi e per molte agenzie che scelgono la sua arte per i clienti più prestigiosi. Ha organizzato già più di mille eventi e continua a vivere ancora chiuso nel suo laboratorio. Ma perché? “Perché io non lavoro coi fiori, io vivo coi fiori. Io in mezzo ai fiori sto bene. E ho bisogno di averne sempre intorno me e di conoscerne sempre di nuovi. Per questo è importantissima, oltre alla produzione locale della quale la mia zona è ricchissima, la sponda olandese. L’Olanda è “il mercato”. E ti mette nella possibilità di scegliere, di non accontentarti, di studiare, di ricercare. In una parola: di crescere”. E come lui sta crescendo, giorno dopo giorno, la capacità dei fioristi italiani di inventare una nuova stagione.

freesia inspiration

Freesia, il fiore del mistero

 

 

Il primo fiore che scegliamo quest’anno è la Freesia. Un prodotto comune per i fioristi. Un prodotto molto usato, e anche spesso a buon prezzo. Ma si tratta in realtà di un fiore molto speciale. “Amo le Freesie perché sono un fiore del Sud dice Massimo Iodice. Sono un prodotto che nasce al sole e vive al sole. Sanno restare chiuse e sanno esplodere d’improvviso di colore. Un’estasi di profumo, ma un’estasi discreta. Silenziosa quasi”. “E sai perché mi piacciono”, chiede a noi Iodice? “Per la loro storia. Sono un fiore antichissimo, eppure mai studiato dai botanici. Non stanno in nessun archivio. Come non fossero mai esistite. Un segno del mistero. Del nuovo da conoscere. Per questo le metto sempre nei bouquet dei giovani innamorati che si affacciano alla nuova relazione”.

Vorresti lavorare anche tu con queste meravigliose fresie?
Siete alla ricerca di altra ispirazione? Clicca qui!

Ricevere in omaggio
Ispirazioni

My Newsletter

By

What type of content do you plan to share with your subscribers?

Niente spam e i vostri dati sono al sicuro